catturato insalate da asda e morrisons legata al caso di intossicazione alimentare che potrebbe aver infettato 3000 persone.

la sua indagine ha suggerito un hpa detto statisticamente significativo legame con sacchi di insalata mista parte venduto dalla catena di yorkshire e humber, il nord – est, le midlands e in scozia.

c’era anche qualche prova indicando insalata spinaci lascia venduti da supermercato.

tuttavia, la hpa detto tutti i supermercati, tendono a dare la loro insalata lascia dagli stessi fornitori e altri dettaglianti possono essere implicato.

l’indagine si interrogano le persone che si è ammalata e cercando comuni modelli alimentari.non contaminato sacchi di insalata, che hanno una breve durata, sono stati trovati.

circa 300 persone, soprattutto le donne di età superiore ai 20, segnalati disturbi di stomaco e diarrea ammalarsi con il gps.tuttavia, la hpa crede che il numero totale di casi che potrebbero essere dieci volte superiori, con la maggior parte delle persone semplicemente mettere con i sintomi.

cryptosporidium è spesso trovato in acqua contaminati da feci animali, come lo sterco di pecora.

la hpa è il dottor stephen morton, che ha condotto l’indagine, il che ha comportato anche la food standards agency (fsa), ha dichiarato: tiffany “le nostr tiffany e scoperte suggeriscono che mangiare insalata mista foglia imbustato era il più probabile causa della malattia.

“tuttavia, è spesso difficile identificare la fonte di vita breve focolai di questo tipo dal momento che l’epidemia può essere esaminato, il cibo e la microbiologici colpite le prove potrebbero non essere più disponibili.

la hpa detto 300 persone, soprattutto le donne di età superiore ai 20, tiffany riportati con disturbi di stomaco e diarrea ammalarsi

“si tratta di un caso isolato e breve epidemia non c’e ‘nessuna azione specifica per il pubblico, ma speriamo che le indagini tra la fsa e l’industria alimentare contribuirà a prevenire ulteriori episodi di questo tipo che tiffany succeda di nuovo.

il direttore della sicurezza alimentare della fsa, dottor alison gleadle, ha detto che credeva fosse un incidente isolato e che, in generale, i consumatori possono fidarsi di etichette che descrivono le insalate e altri prodotti pronti per mangiare.